Domande frequenti sui visti per la Russia

Di quali documenti necessito per entrare in Russia?

Per potersi recare in Russia è necessario essere in possesso di passaporto individuale in corso di validità sul quale va applicato, prima della partenza, il visto d'ingresso, emesso nel paese di residenza. Esistono diverse tipologie di visto. Siamo in grado di fornirvi la procedura completa per l'ottenimento del visto turistico o del visto business.

 

Che cosa è il visto d'ingresso in Russia?

Un visto di ingresso nella Federazione Russa è un documento che permette di entrare e soggiornare in Russia per un periodo di tempo prestabilito. Un visto contiene le date di arrivo e di partenza, i vostri dati personali e i dati del passaporto,oltre ad alcuni dati su chi vi invita.Vi ricordiamo che il visto per la Russia non e’ solo un permesso di entrata ma anche e sopratutto un permesso di uscita. Se lo perdete o rimanete per un periodo più lungo di quello stabilito, lasciare il paese si potrà essere decisamente complicato. In termini pratici il visto è rappresentato da un semplice adesivo applicato su una pagina libera del vostro passaporto.

 

E' necessario avere il visto?

La maggior parte dei cittadini stranieri necessitano del visto di entrata per soggiornare o viaggiare sul territorio della Federazione Russa. I cittadini delle ex Repubbliche CIS, fatta eccezione per Georgia e Turkmenistan, possono entrare in Russia con i loro passaporti nazionali. Consultate la nostra pagina sui tipi di visto.

 

Che differenza c'è tra un visto turistico e un visto per affari?

I visti turistici hanno una validità massima di 30 giorni, mentre i visti per affari hanno validità 3-6-12 mesi. I visti per turismo hanno ingresso singolo, nel senso che potete entrare ed uscire dalla Russia solo una volta (esistono dei particolarissimi visti turistici a doppio ingresso), mentre i visti per affari possono essere a doppio ingresso o multi-ingresso. Per maggiori informazioni consulatate le pagine dedicate alla procedura completa per il visto turistico e alla procedura completa per il visto per affari.

 

Posso fare un viaggio privato e individuale con un visto turistico?

Si, potete. Il tipo di visto che scegliete dipende dal motivo e dalla durata della visita. Per un visto turistico per la Russia dovete disporre di confermata prenotazione dell’alloggio emessa da un tour operator russo datato di numero MBT. Noi siamo in grado di fornirvi il visa-support per la richiesta del visto turistico. Non e’ necessario che facciate prenotazioni in hotel. Con il solo visa-support non siete in grado di richiedere il visto turistico, occorrono altri documenti fra cui la compilazione del modulo originale di richiesta visto; per questo vi suggeriamo la nostra comoda e sicura procedura completa per il visto turistico

 

Posso richiedere un invito per un visto privato tramite voi?

Noi forniamo solo inviti per la richiesta di visti turistici e d’affari. Gli amici o i parenti che intendono ospitarvi durante la vostra visita in Russia dovranno ottenere un invito per visto privato presso l'ufficio immigrazione (UFMS) nell'area deve è registrata la persona che vuol invitarvi. Questo invito ufficiale vi dovrà essere spedito per posta. I Consolati Russi accettano solo gli originali degli inviti privati. Richiedere un invito all’ufficio immigrazione puo’ risultare molto lungo e problematico, Vi suggeriamo di optare per un visto turistico o un visto per affari.

 

Mi reco in un altro paese tramite Mosca, mi serve un visto di transito?

Si, se avete intenzione di lasciare la zona di transito dell’aeroporto. Potete richiedere un visto di transito al Consolato Russo mostrando i biglietti aerei per e da Mosca. Vi rilasceranno un visto di transito sulla base dei biglietti aerei. Vi preghiamo di notare che un visto di transito ha una durata massima di sole 72 ore. Se non rientrate in questi termini, vi suggeriamo di richiedere un visto turistico.

 

Quanto tempo serve per ottenere un visto d’affari? Quanto costa?

Se volete procedere autonomamente in consolato o presso un centro visti, possiamo fornirvi il solo invito sia in formato cartaceo che in formato elettronico; tempistiche e tariffe sono riportate sulla pagina inviti per visto Russia

Se invece volete contare sulla nostra efficiente e sicura organizzazione, che giornalmente fornisce supporto a clienti individuali, ditte, agenzie di viaggi e tour operator, senza recarvi di persona al consolato o al centro visti, potete trovare la risposta sulla pagina procedura completa per visto affari Russia

 

Per la richiesta del visto turistico devo fornirvi le date esatte del soggiorno?

Non è assolutamente necessario indicare le date esatte del soggiorno, in particolare se ancora non avete acquistato i biglietti aerei. Il visto turistico ha una durata massima di 30 giorni pertanto potete indicare un periodo approssimativo di validità del visto. L'importante è entrare ed uscire dal territorio russo all'interno del periodo di validità del visto. 

 

Come posso cambiare alcuni dettagli sul form di richiesta visto o di invito?

Il form di richiesta visto così come il modulo per la richiesta del semplice invito vanno compilati con la massima attenzione. Le informazioni devono essere complete e attendibili. Qualsiasi informazione falsa o errata può comportare rifiuto del rilascio o cancellazione del visto già rilasciato, nonché pene previste dalla legislazione della Federazione Russa. In caso ci abbiate fornito dei dati errati o vi siate dimenticati qualcosa, vi preghiamo di contattarci immediatamente via mail, info@incoming-russia.com, Nel caso di emissione di inviti di tipo ministeriale o UFMS ai fini del visto business, non è possibile apportare correzioni, è necessaria la richiesta di un nuovo invito.

 

Mi serve un visto per mio figlio minorenne?

Necessita come tutti il visto sul passaporto, ovviamente non può richiedere un visto business.

Figlio minorenne che viaggia con entrambi i genitori: Se nel passaporto del minore sono riportati nome e cognome di entrambi genitori non sarà necessario presentare ulteriori documenti, viceversa si dovrà presentare, oltre alla usuale documentazione: il certificato di nascita o lo stato di famiglia dove compaiono le informazioni riguardo la maternità e la paternità.

Figlio minorenne che viaggia con uno solo dei genitori: Vale quanto riportato sopra, però è necessario presentare: il modulo nel quale il genitore che non parte autorizza l'altro genitore al viaggio con il figlio (a chi sceglie la nostra procedura completa per il visto turistico, invieremo noi il modulo dichiarazione minori), copia del passaporto o carta di identità del genitore che non parte.

 

 

Posso richiedere due visti nello stesso momento?

No. La legislazione russa non permette che in un passaporto siano presenti due visti validi. Se avete già un visto attivo nel passaporto (per esempio un singolo non utilizzato, un doppio che avete usato solo una volta o un multiplo con degli ingressi non utilizzati) vi consigliamo di presentare la pratica per un nuovo visto quando mancano non più di 10 giorni al termine del visto attivo.

Dove posso ottenere informazioni sul tipo di visto che mi occorre?

Consulta la nostra pagina dedicata ai tipi di visto 

Per qualsiasi dubbio o consiglio non eistare a contattarci su info@incoming-russia.com

 

Di che tipo di assicurazione ho bisogno?

Se scegli la nostra procedura completa per il visto turistico o per il visto business, l'assicurazione medica è già inclusa. La nostra polizza viene regolarmente accettata presso i consolati russi di Genova e Palermo. Siamo spiacenti, ma non vendiamo la sola polizza sanitaria.

Per l’ottenimento del visto per la Russia è obbligatoria un’assicurazione sanitaria con copertura minima di 30000 euro. L’assicurazione copre le spese per una malattia improvvisa o un incidente durante il viaggio, ed inoltre:

- Il pagamento dell’ambulanza, delle cure mediche e ospedaliere e dei medicinali;

- Il rimpatrio del malato;

- La sistemazione e l’alloggio dell’accompagnatore dell’assicurato;

- Le spese di sepoltura all’estero o il rimpatrio della salma in caso di incidente letale.

 

Quando è necessario presentare il test negativo per il virus HIV?

Il certificato di negatività al virus HIV va presentato da tutti coloro che richiedono un visto di lavoro o di studio (singolo, doppio o multiplo) con gli inviti rilasciati dal Servizio Federale di Migrazione della Federazione Russa (UFMS), in quanto tali visti possono essere estesi in Russia.

 

Quali documenti e in quali casi devono essere presentati in originale?

Devono assolutamente essere in originale:

Il passaporto, valido almeno 6 mesi dopo la data di scadenza del visto richiesto (un anno e mezzo a partire dalla data di decorrenza del visto, in caso di richiesta del visto per lavoro o per studio);

Il modulo di richiesta del visto, stampato e firmato personalmente dal richiedente. La firma deve corrispondere alla firma presente sul passaporto;

La fototessera;

Gli inviti rilasciati dal Servizio Federale di Migrazione (UFMS) per qualsiasi visto d’affari, umanitario, per visita privata, studio е lavoro;

La polizza medica.

L’Ufficio Consolare si riserva il diritto di richiedere gli originali dei documenti già precedentemente presentati in copia.

 

I cittadini di quali paesi stranieri non necessitano di visto russo?

Il visto per entrare in Russia non è necessario per i cittadini dei paesi che hanno stipulato con la Russia un accordo bilaterale di soppressione o di facilitazione del regime dei visti.

Generalmente possono essere effettuati soltanto viaggi di breve durata senza il visto (non più di 90 giorni ogni 180 all’anno).

Nel caso in cui fosse necessaria una permanenza in Russia più prolungata, è necessario richiedere un visto a lungo termine.

Inoltre, il visto non serve per chi aderisce al programma «72 ore senza visto» (in crociera).

 

Non sono cittadino dell'Unione Europea, come faccio a chiedere il visto?

I cittadini dei paesi che non fanno parte dell’Unione Europea possono richiedere il visto per la Federazione Russa solo se in possesso di un invito turistico, di un invito del Servizio federale di Migrazione della Federazione Russa (UFMS della Russia) o di un invito del Ministero degli Affari Esteri (salvo nei casi previsti da altre disposizioni presenti all’interno dell’accordo internazionale).

Inoltre, se nell’invito è indicato il luogo di residenza (Italia), dovranno presentare la documentazione attestante la loro legale permanenza in Italia.

I cittadini dei paesi ad alto rischio migratorio possono richiedere il visto esclusivamente di persona e solo se in possesso del permesso di soggiorno per soggiornanti di lungo periodo in Italia e dei biglietti di ritorno.

 

Quanti giorni può durare un viaggio essendo in possesso di un visto turistico?

Il visto turistico consente il soggiorno in Russia fino ad un mese (30 giorni).

Tuttavia se il viaggio è previsto per più di 15 giorni, è necessario presentare un programma dettagliato della vostra permanenza in Russia da parte dell’azienda turistica che si occupa dell’organizzazione del viaggio e i documenti che confermano il pagamento completo dei servizi turistici (la fattura a vostro nome, la ricevuta di pagamento o il vostro estratto conto se avete effettuato il pagamento con carta di credito o con bonifico).

 

Voglio girare la Russia in macchina o in camper, di quali documenti necessito?

Innanzitutto bisogna specificare che il transito automobilistico ed il viaggio in macchina sono due cose diverse.

Il transito è un attraversamento forzato del territorio russo lungo l’itinerario più breve, che si effettua nel caso in cui non ci siano altri modi di raggiungere il paese di destinazione, o, se ci sono, richiedono una quantità maggiore di tempo.

Il tempo autorizzato per il transito si calcola in base al chilometraggio medio di 500 km al giorno, lungo il percorso più breve. (è possibile effettuare una verifica, per esempio, tramite google.maps).

Un viaggio automobilistico in Russia lungo un qualsiasi altro percorso è considerato come ordinario o come turismo automobilistico.

In questo caso, per ottenere il visto bisogna presentare i voucher pagati degli alberghi in cui si effettueranno i pernottamenti, o la conferma dell’accoglienza del turista straniero da parte di qualsiasi organizzazione turistica accreditata presso il MAE della Federazione Russa, che vi aiuterà a scegliere il percorso e gli alloggi migliori (gli alberghi lungo il percorso del viaggio). In questo caso come scopo del viaggio verrà indicato “turismo automobilistico”.

I documenti della macchina e l’assicurazione non  servono per l’ottenimento del visto, ma ne avrete bisogno alla dogana e durante il viaggio.

 

Devo registrare il mio visto?

Tutti i cittadini stranieri, arrivati in Russia, devono registrare i propri visti entro 7 giorni dalla data di arrivo. Un visto non registrato può provocare problemi e allungare anche le pratiche più semplici che richiedono il passaporto come documento di identità e può portare a multe e arresto da parte della polizia. 

 

Dove posso registrare il mio visto?

All’arrivo nel luogo di soggiorno è necessario fornire alla Parte ospitante il passaporto e la carta di immigrazione, che si compila all’ingresso nella Federazione Russa. Passaporto e carta di immigrazione non possono essere trattenuti.

La Parte ospitante può essere un cittadino russo, un cittadino straniero che soggiorna permanentemente nella Federazione Russa, un apolide (in possesso del permesso di soggiorno) oppure una persona giuridica, sue filiali o rappresentanze, presso la quale vi trovate (o soggiornate) o lavorate.

In caso di soggiorno in albergo, la Parte ospitante è la direzione dell’albergo, che entro un giorno comunica il vostro arrivo all’organo territoriale del Servizio Federale di Migrazione e svolge tutte le procedure necessarie, connesse alla registrazione dei cittadini stranieri, ed ha la responsabilità di osservare le regole di soggiorno vigenti. L'hotel può richiedere una piccola tassa di registrazione, spesso in base alla categoria di albergo, che varia da 200 a 500 rubli per persona.

Esclusivamente su Mosca, se non alloggiate in hotel o la persona che vi ospita è impossibilitata a registrarvi, possiamo occuparci della registrazione del vostro visto. Il costo è a partire da 35 € per persona. Registrazioni per più di 90 giorni non sono possibili, in quanto dopo 90 giorni di soggiorno consecutivi, il cittadino straniero deve uscire dal territorio russo. Per ogni nuovo ingresso va effettuata una nuova registrazione.

Per maggiori informazioni sulla registrazione del visto: info@lincoming-russia.com

 

Devo registrare il mio visto se intendo rimanere in Russia per meno di 7 giorni?

Se avete intenzione di rimanere in Russia per meno di 7 giorni non è necessario che registriate il visto.

 

Posso estendere il mio visto turistico? Per quanto?

Di solito i visti Russi non possono essere estesi. Il visto può essere esteso in caso di:

 Perdita del volo

 Incidente

 Grave malattia

In tutti i casi elencati sopra è possibile estendere il visto soltanto fino a 2 settimane.

Nota: dovrete fornire i documenti necessari per provare il vostro caso che vi ha portato a non lasciare il paese entro la data di scadenza del visto.

Il costo del visto di uscita potra’ variare tra i 150 e i 300 euro, in base alle circostanze.

 

Cosa sucede se il mio visto verrà perso o rubato a Mosca?

In tal caso sarà necessario un visto di uscita.

Prima di tutto, dovete contattare il distretto di polizia locale e richiedere un documento ufficiale che confermi la perdita del visto.Per facilitare il processo vi consigliamo di dicharare che i documenti sono andati persi, non rubati.

Essendo che il visto si trova sul passaporto, dovete richiedere un nuovo passaporto o un passaporto provvisorio presso il Consolato o Ambasciata del vostro paese qui a Mosca.